Commenta per primo

Un tempo a testa e Bologna-Fiorentina finisce 1-1. Segna subito il solito Di Vaio, grande incornata su cross dalla destra di Casarini, poi il Bologna ha diverse occasioni, specialmente in contropiede, ma non le sfrutta contro una Fiorentina che pare imbambolata. Nella ripresa emergono i viola, mentre è il Bologna a spegnersi: il pari arriva a metà tempo col rientrato (e neoentrato, al posto di un arrabbiato Marchionni) Santana, che da due passi pareggia su assist di Cerci al termine di un bel contropiede condotto da Babacar, titolare a sorpresa. Nel finale Gilardino e Lijajc potrebbero firmare il colpaccio viola, ma l'ultimo squillo è di Di Vaio, il cui tiro finisce fuori di un soffio. Un pari sostanzialmente giusto.

BOLOGNA

Decimo gol stagionale per il capitano rossoblù Marco Di Vaio: 'E' un pari giusto, non siamo stati bravi a chiudere la partita nel primo tempo: contro certe squadre se ne hai l’occasione devi fare il 2-0, invece alla fine abbiamo anche rischiato di perdere. Abbiamo avuto un buonissimo approccio alla gara, poi siamo un po' calati: peccato, perché visti i risultati delle dirette concorrenti potevamo migliorare ulteriormente la nostra situazione'.

FIORENTINA

Buon rientro per Mario Alberto Santana, a segno con un gol molto pesante: 'L'importante oggi era non perdere e ci siamo riusciti, peccato per le occasioni avute nel secondo tempo che non abbiamo sfruttato, perché ci stava il colpo nel finale. Il caso Mutu? Non ne parlo, la società ha fatto il suo. Sono felice di aver trovato ancora una volta il gol, è un periodo positivo da questo punto di vista'.