L'allenatore del Bologna, Filippo Inzaghi, è intervenuto in conferenza stampa per presentare la partita con l'Empoli: "Sono sicuro che ad Empoli faremo una grande partita. Dobbiamo dimostrare ai nostri tifosi e alla società di che pasta siamo fatti. Sono tranquillo, il campionato è ancora lungo. Domani è un match fondamentale, servirà una grande partita. Dai miei giocatori mi aspetto di più, dobbiamo cercare di capire meglio i momenti della partita. Il 30 dicembre tireremo una riga e capiremo, io e i giocatori, se saremo meritevoli del Bologna. Non ho bisogno di parlare con la società perché vedo quanto ci stanno vicini. Vi dico oggi che a maggio il Bologna sarà salvo, indipendentemente da come andrà domani".

SULLE CONDIZIONI DELLA SQUADRA - "Santander e Dzemaili stanno bene. Calabresi, nonostante sia squalificato, ha chiesto di seguire la squadra in trasferta: questi sono segnali importanti per il gruppo".