Commenta per primo
Bologna-Lazio: 2-2
 
Skorupski 5.5: due tiri di Immobile, due gol. Sul primo ha colpe, sul secondo meno anche se oggi appare spesso in confusione.
 
Tomiyasu 5.5: in fase difensiva può fare di più mentre in fase offensiva riesce nel suo compito. Sicuramente da vedere, oggi non particolarmente in forma.
 
Bani 6: fatica a contrastare l’attacco biancoceleste ma almeno ci prova. Gara di alti e bassi ma tutto sommato sufficiente.
 
Danilo 6: il rientro in campo dopo l’infortunio non è perfetto, lascia libero Immobile in occasione del primo gol mentre sul secondo arriva tardi e devia in rete.
 
Krejci 7: prova precisa e attenta, il gol è la ciliegina sulla torta. Non molla mai e dà il suo contributo alla squadra per tutti i novanta minuti.
 
Poli 6: meno reattivo del solito, cerca di dare il suo contributo alla squadra ma senza un gesto degno di nota. Prova elementare e nulla più.
 
Medel 5.5: il capitano del Cile è una garanzia fino al fallo che lo porta all’espulsione diretta, lasciando i suoi in 10.
 
Svanberg 6.5: ottima partita per il giovane svedese chiamato a sostituire Soriano, grande prestazione con un palo che grida ancora vendetta ed un gol annullato.
 
(dal 27’ s.t. Schouten 6: buon esordio per il centrocampista rossoblù, inserito per sostituire Medel).
 
Orsolini 6.5: con la palla tra i piedi è pericoloso, a volte tende a strafare ma l’assist per Krejci è delizioso. Bene così.
 
(dal 37’ s.t. Skov Olsen: s.v.)
 
Palacio 6.5: finalmente arriva il primo gol al Dall’Ara per l’argentino rossoblù, autore di un’ottima prova prima dei minuti finali dove commette fallo su Acerbi regalando un rigore alla Lazio.
 
Sansone 6: un po’ troppo fumoso, spreca diverse occasioni ed è meno brillante del solito. L’attacco gira ma lui ha i meriti minori.
 
(dal 40’ s.t. Santander: s.v.)
 
 
All. Mihajlovic 6.5: torna a guidare la sua squadra dalla panchina dopo diverse settimane, le scelte sono giuste ma quello che più conta è l’atteggiamento che riesce a trasmettere ai suoi uomini.