Commenta per primo
Atalanta-Bologna 1-0

Mirante 6: praticamente disoccupato per tutto il primo tempo, i suoi fanno un gran lavoro difensivo e non ha bisogno di intervenire. Nella ripresa non può nulla contro la potenza di Cornelius.
 
Torosodis sv: sfortunato, si fa male subito e dopo 25’ deve essere sostituito.

Dal 25’ pt Krafth 6: ferma Cornelius in area piccola e mantiene così la porta inviolata fino al gol.
 
Gonzalez 5,5: riesce a far arretrare Petagna e a tenerlo lontano dall’area piccola quanto basta. Poi si fa espellere al 35’ st e lascia i suoi in pericolo.

Helander 7: comincia bene e contiene l’avanzata di Ilicic sulla destra, insieme a Masina fanno un gran lavoro difensivo poi ferma il guizzo di Castagne sul finire del primo tempo.

Masina 7: grande lavoro in fase arretrata, ferma sempre Petagna. Chiude la difesa ad ogni filtrante nerazzurro coordinando anche il gioco di Helander. Ferma una pericolosissima palla gol di Cornelius al 16’ della ripresa e mantiene al sicuro Mirante fino al gol del danese.

Poli 6: fermato da Palomino, non riesce a scalfire la difesa nerazzurra.

Pulgar 6,5: non in forma per la botta al naso, trova un’autostrada a fine primo tempo e serve sul piatto d’argento la sfera a Verdi che poi sbaglia completamente.

Donsah 6,5: riesce a passare attraverso de Roon e Masiello ma poi trova Caldara a dirgli di no. Sfugge spesso a Castagne e quando lo fa incute timore in area piccola.

Verdi 5,5: mette in difficoltà Palomino con i suoi inserimenti. A volte arretra e tiene inviolata l’area piccola dagli attacchi atalantini. A fine primo tempo prende tempo a battere l’angolo, non ci crede e infatti lo fallisce completamente, così come prima del break quando raccoglie la sfera di Pulgar e la allarga troppo sulla sinistra non trovando nessuno e buttando via una possibile palla gol. Si ritrova ancora sulla porta al 31’st ma spreca, non è giornata.

Palacio 6,5: fermato in più occasioni da Caldara, non riesce a trovare spazio. Al 10’ pt spaventa Berisha con un tiro dalla destra. Si procura al 14’ pt la punizione dal limite e quando si spinge in avanti è sempre pericoloso. Sfugge a Freuler al 15’ pt ma all’ultimo non trova l’assist vincente. Nella ripresa Palomino l’ha studiato e riesce a fermarlo sulla destra.

Di Francesco 5,5: fermato da de Roon, non riesce a spingersi in avanti, meglio in difesa quando intuisce la traiettoria tra Ilicic e Castagne e la butta via.
Dal 14’ st De Maio 6: riesce a contenere le palle di Kurtic in avanti e butta spesso la sfera via dall’area piccola.

All. Donadoni 6: la sua squadra è tutta indietro, a tratti persino Verdi e contiene perfettamente gli atalantini. Nella ripresa però soffre l’incursione nerazzurra e i cambi non fruttano, rischia di subire altri gol.