1
Sinisa Mihajlovic, allenatore del Bologna, parla in tv dopo la vittoria sul Verona nella terza giornata di Serie A: "Rispetto all'anno scorso abbiamo cambiato modo di difendere nella nostra metà campo, andiamo a zona, siamo più compatti. Se noi vogliamo raggiungere il nostro obiettivo, stare a sinistra in classifica, dobbiamo migliorare la fase difensiva, comprendendo tutta la squadra: tutti devono avere la disperazione di non subire gol. Prima o poi il gol lo facciamo, abbiamo qualità davanti, l'anno scorso eravamo belli ma non ballavamo, creavamo tanto ma tornavamo a casa con zero punti. Ora siamo meno belli, ma più concreti. E la vittoria di stasera ne è la dimostrazione". 

SU ARNAUTOVIC - "Spalle alla porta mia scelta? E' giusto giocare su di lui, dietro non volevamo rischiare in uscita e davamo la palla a lui. Fa giocare bene gli altri, ti fa salire la squadra, ma sa anche attaccare la profondità". 

IL TALENTO - "Diamante grezzo? Potenzialmente ci sono tanti grandi giocatori, Svanberg, Dominguez, Barrow, Hckey, Skov Olsen, giocatori da cui mi aspetto un salto di qualità, soprattutto da chi è da più anni a Bologna. Devono credere di più in sé stessi: io più di farli giocare non so cosa posso fare. Il percorso di Tomiyasu deve essere una strada per tutti gli altri, da sconosciuto in due anni è andato in una squadra top in Europa (l'Arsenal, ndr)".