Commenta per primo

20.45 Il presidente dell'Inter Massimo Moratti, ai microfoni di Sky, fa il punto sulla scelta del prossimo tecnico nerazzurro: "Abbiamo tempo per fare una scelta importante per l'Inter. Siamo stati interessati a Villas Boas ma non abbiamo intenzione di pagare la sua clausola di rescissione. Mihajlovic? Non ho disturbato allenatori sotto contratto. C'è un favorito ma ci sarà tempo per pensarci". 

 

"Non è che dovessi decidere durante il weekend - ha spiegato il patron nerazzurro  - abbiamo dato notizie per fare capire i nostri indirizzi. Per il momento va bene così. Rossi e Gasperini tecnici di fascia A? Tutti gli allenatori sono di fascia A, italiani e non italiani, non mi permetterei mai di dire che non lo sono. Vedremo quale scegliere. Rossi e Gasperini nati nello stesso giorno di Mourinho? Sì? Non lo sapevo è una buona cosa. Spalletti, Hiddink e Capello? Avremo modo di parlarne".

14.00 Non sarà Villas Boas il prossimo tecnico dell'Inter. Marco Branca, dt nerazzurro, ha dichiarato all'Ansa: "Villas Boas non arriverà. È doveroso da parte mia fare questa precisazione perchè, comprensibilmente, il tutto è nato da valutazioni mediatiche. Tuttavia, è noto da tempo a tutto il mondo del calcio il legame di Villas Boas con il Porto e la presenza nel suo contratto, anche e non solo, di una clausola rescissoria molto alta che esclude l'ipotesi di una sua candidatura alla panchina dell'Inter". 

Secondo Sky Sport, dopo il no di Villas Boas, l'Inter ha virato su Luciano Spalletti, che potrebbe lasciare lo Zenit San Pietroburgo senza dover pagare una clausola.