Commenta per primo
È arrivato anche il momento della Russia di Fabio Capello che esordisce a questo mondiale martedì contro la Corea del Sud a Cuiaba. Un'occasione da non perdere per una nazionale dal grande potenziale ma sempre fallimentare nelle sue avventure mondiali. Capello e' al timone di questa nazionale dal 2012 quando prese il testimone dall'olandese Dick Advocaat, ha conquistato una qualificazione tranquilla e non nasconde una certa sorpresa per le critiche che gli stanno piovendo addosso.
Get Adobe Flash player