Commenta per primo

Tra le ragioni addotte dal governo per giustificare le spese pazze per il mondiale, il turismo era tra le più convincenti. Almeno a Cuiaba le cose non hanno funzionato per niente: migliaia di tifosi sono arrivate nell'interno del paese rimanendo solo il tempo necessario per vedere la partita. A sentire la guardia venatoria Antonio Coelho, che sorveglia una delle paludi tropicali più grandi al mondo, il Pantanal, i turisti stanno perdendo una grossa occasione.