Commenta per primo

Un'altra partita, un'altra polemica, stavolta che coinvolge entrambe le squadre. La gara all'Estadio das Dunas di Natal tra Italia e Uruguay metteva in palio un posto negli ottavi di finale del mondiale ma al fischio finale il passaggio della Celeste è sembrata talvolta una nota a margine. La ragione: l'ennesimo colpo di testa di Luis Suarez ed il suo morso sulla spalla di Giorgio Chiellini. Dopo un corpo a corpo nell'area piccola, i segni del morso di Suarez erano evidentissimi, l'arbitro ha visto tutto ma ha fatto finta di niente. Poco dopo il colpo di testa vero di Diego Godin ha affossato gli azzurri, nel tripudio dei tifosi della Celeste che fanno finta di niente.