La Bosnia sarà anche la più bella al ballo delle debuttanti, ma non vuole certo accontentarsi di un po' di visibilità. La nazionale balcanica vuole andare avanti il più possibile. Nonostante speranze e aspettative siano massime, una sconfitta contro la Nigeria rispedirebbe a casa Pjanic e compagni. Ma il tecnico Safet Susic non ha proprio intenzione di rinunciare al suo approccio offensivo a Cuiaba.
Get Adobe Flash player