59
Diventano sempre più un caso le dichiarazioni pubbliche del presidente del Brasile Jair Bolsonaro, che continua a minimizzare la portata dell'emergenza coronavirus, nonostante i casi siano in aumento anche nel suo Paese. 

"Non credo che affronteremo la stessa situazione degli Stati Uniti (divenuto il primo stato al mondo per numero di contagi). I brasiliani devono essere studiati, non si ammalano. Possono saltare e tuffarsi nelle fognature e non gli succede nulla! Penso che in Brasile tanta gente sia stata contagiata, ma hanno gli anticorpi per resistere a questo virus", ha dichiarato alla televisione brasiliana.

Poi un riferimento anche alla situazione dell'Italia: "Ho informazioni riservate, sono a conoscenza del fatto che le cifre sui morti dichiarati per Covid-19 siano state gonfiate di proposito".