Commenta per primo
Dopo la rinuncia forzata di Muricy Ramalho alla guida della nazionale brasiliana, la Federcacio carioca ha deciso di affidare la panchina della Seleçao a Mano Menezes, tecnico del Corinthians. La nuova scelta per la sostituzione di Carlos Dunga è illustrata in un comunicato sul sito della Cbf. "Il presidente Ricardo Teixeira ha offerto a Mano Menezes di diventare l'allenatore della Selecao brasiliana - si legge nel testo -. La proposta è stata fatta nel corso di una conversazione avvenuta nella notte e Mano Menezes annuncerà la sua decisione in una conferenza stampa che si terrà a San Paolo sabato (oggi)".

Il seguito del comunicato fa comunque pensare che il tecnico abbia accettato l'incarico e che l'annuncio sia una mera formalità.  Menezes, 48 anni, è diventato famoso per aver riportato in prima divisione, nel 2005, il Gremio, una delle squadre storiche del Brasile, condotto due anni dopo alla finale di Coppa Libertadores, l'equivalente sudamericano della Champions League.
Nel 2008 un'altra promozione con un'altra società importante, il Corinthians, che ha guidato fino ad oggi. Come Ramalho, Menezes è poco conosciuto al di fuori del Brasile