Commenta per primo

Rinforzi cercansi disperatamente. Soprattutto in attacco. Non a caso i siti di calciomercato sono pieni di voci relative al Brescia. Piacerebbe la Vipera, Salvatore Mastronunzio, 32 anni, in forza allo Spezia. E la Juve Stabia sarebbe disposta a girare Simone Zaza (classe '91), in prestito dalla Sampdoria. Ma l'ultima idea forte per il reparto offensivo arriva dalla serie A. Il Bologna, che in estate dal Brescia ha prelevato Alessandro Diamanti (comproprietà) e Panagiotis Kone (prestito con diritto di riscatto) non avrebbe problemi a cedere Daniele Vantaggiato. Ventisette anni, ex Bari, Rimini, Parma, Torino e Padova, nel 2007 ha vissuto una parentesi a Pescara, al tempo regno dell'attuale direttore sportivo biancazzurro Andrea Iaconi. Oltre a Vantaggiato, esiste sempre la pista che porta a Bergamo per Matteo Ardemagni, 24anni, ai margini dell'Atalanta. E sempre in serie A c'è l'opzione-Parma: Graziano Pellè. Più difficile, in questo momento, convincere il Varese di Rolando Maran a lasciare andare Marco Cellini. A proposito di Varese: la società prossima avversaria del Brescia si aggiunge all'elenco delle pretendenti a Davide Zoboli, che se non prolungherà il contratto in scadenza nel giugno del 2012 potrà accasarsi da svincolato. Chievo e Sampdoria sono sulle tracce del centrale, che ha come agente Stefano Lombardi.

Ma prima di rinforzarsi, si sa, il Brescia vuole vendere. In agenda cessioni mirate per sistemare almeno in parte il bilancio. Fra i tanti club interessati ad Omar El Kaddouri (Genoa, Roma, Fiorentina, Udinese, Tottenham) nessuno ha ancora piazzato la zampata. Dunque Gino Corioni attende buone nuove da Lisbona. Lo Sporting è pronto a chiudere per 7 milioni l'acquisto di Bartosz Salamon e Nicola Leali. Ma alla fine si potrebbe fare solo per Salamon. Il centromediano della Nazionale polacca, classe '91, valutato fra i tre e i quattro milioni, è disposto a trasferirsi senza problemi. Non così Leali, il portiere diciottenne dell'Italia under 19 che attraversa un periodo delicato 'e vuole concentrarsi sul Brescia, senza distrarsi con il mercato', come ribadisce il suo procuratore Graziano Battistini. L'interessamento della Juve e il rischio di essere inizialmente girato in prestito allo Sporting Braga spiegano a maggior ragione la fase di stallo nei contatti fra Leali e lo Sporting.

(Bresciaoggi)