Commenta per primo
Solidissima prestazione del Brescia che si sbarazza della Salernitana con un netto 3-0. Le rondinelle compiono l'ennesimo passo verso la promozione diretta in serie A, adesso i bresciani devono andare a vincere a Padova per assicurarsi la massima serie. Il match si gioca a bassi ritmi anche perchè la posta in palio è veramente alta. Ma al minuto 18 è Caracciolo che sblocca il risultato andando a raccogliere un delizioso traversone di Possanzini e battendo a rete il pallone dell'1-0. La Salernitana fa veramente fatica a contenere le arrembate delle rondinelle ed infatti dieci minuti più tardi arriva il raddoppio, stavolta firmato da 'Ruspa' Rispoli. Da sottolineare la grande sgroppata di Possanzini, che è molto bravo ad intuire l'incursione del terzino già del Parma. Il primo tempo si conclude così con un netto predominio da parte del Brescia. La seconda frazione non offre molti spunti, anche perchè le rondinelle gestiscono come meglio non potrebbero il loro vantaggio, mentre la Salernitana sembra incapace di reagire e lo si vede dalla poca organizzazione mostrata dagli undici di Cerone, che non vedono l'ora di andare sotto la doccia. Al 60' però c'è tempo anche per il terzo gol di Riccardo Taddei, che supera in dribbling due avversari per poi andare a bucare Robertiello. Il match si stabilizza quindi sul risultato di 3-0, che soddisfa il Brescia in vista dell'ultima giornata di campionato contro il Padova. Le rondinelle sentono l'odore della serie A; la Salernitana invece assaggia nuovamente il gusto della sconfitta e non vede l'ora di terminare la propria agonia. BRESCIA Il mister del Brescia, Giuseppe Iachini: 'Oggi è stata una gironata positiva, forse all'inizio c'è stata un'eccessiva apprensione dettata dalla posta in palio, ma poi abbiamo sbloccato il risultato ed è andato tutto come doveva andare. Adesso dobbiamo solamente produrre l'ultimo sforzo se vogliamo salire sul podio, a Padova ci giochiamo la stagione e ne approfitto per chiamare all'appello tutti i tifosi bresciani, abbiamo bisogno del loro supporto per quest'ultima gara: sarà una battaglia'. SALERNITANA Il mister della Salernitana, Ersilio Cerone: 'Abbiamo provato a fare la nostra partita, ma la differenza di motivazioni è stata abissale. Il Brescia ha grandi qualità e grandi giocatori, ci ha subito messo in difficoltà e putroppo non abbiamo retto ai loro attacchi. Fortunatamente la stagione volge al termine, ma adesso vogliamo salutare i nostri tifosi con una buona prestazione anche se con il Vicenza sarà dura, anche perchè loro si giocano la salvezza'.