Commenta per primo

Il 28 settembre 2008, tre anni fa, Franco Brienza, allora con la Reggina, solo davanti ad Amelia buttava la palla fuori per far soccorrere Balzaretti ko dopo uno scontro. Il 'Barbera' si alzò in piedi per applaudire, l’arbitro Farina lo definì 'gesto meraviglioso'. Oggi Brienza è al Siena e domenica tornerà al 'Barbera' da rivale, ma la sua storia in Sicilia, rosanero dal 2000 al giugno 2008, non la dimentica: 'A Palermo ho vissuto 7 anni, sono cresciuto come uomo e calciatore, dalla C sono arrivato alla A, all’Europa League e alla Nazionale. Sarò sempre grato a società e pubblico'. Nel 2000 segnava con l'Aquila in C, nel 2005 l'apice col gol a Buffon per l'1-0 sulla Juventus: 'Per me sarà sempre una partita diversa, speciale. Oggi il Palermo è un club di alta classifica, noi stiamo facendo bene con le grandi'.

(La Gazzetta dello Sport - Edizione Sicilia)