Mai banale nelle sue dichiarazioni, l'ex difensore del Torino Pasquale Bruno ha utilizzato toni piuttosto forti nei confronti del patron granata Urbano Cairo alla "Italia nel Pallone" di Radio 2:" Torino-Crotone? Cairo sarà felicissimo: vincerà, andrà in sala stampa per dire quattro cazzate. Poi quando perde sparisce...". 

Poi Bruno ha parlato, sempre a modo suo, del calcio moderno: "Oggi i difensori centrali non sanno difendere. Bonucci? Ai miei tempi avrebbe fatto il libero. L’unico nel quale ci rivediamo un po’ è Giorgio Chiellini, che ci fa ricordare quei difensori arcigni. Lui va lodato perché non molla mai. Il Mondiale del 2006 è stata l’ultima infornata di giocatori veri, ora c’è il buio totale e mi tocca assistere a calciatori finti che stanno su Facebook, lì a far vedere le mogli in perizoma. Faccio fatica a seguire questo calcio, basta mettere il piede fuori dall’Italia e capiamo che lì c'è un altro calcio, molto più veloce, potente. Sono mentalmente più rilassati, prendi la Premier. Del mio calcio è rimasto solo l’esaurimento nervoso, c’è una pressione esagerata".