Commenta per primo

Dopo il raduno di lunedì scorso e i quattro giorni dedicati a visite mediche e test atletici - con tanto di allenamenti in spiaggia e a Monte Urpinu - per la squadra di Donadoni da domani si comincerà a fare sul serio, con due sedute al giorno sui campi del centro sportivo "Ercole Cellino", alle quali parteciperà anche l'attaccante honduregno, "figliol prodigo" giunto in Sardegna all'età di 19 anni e di ritorno dopo i quattro anni passati all'Inter. Non ci sarà ancora, invece, l'altro neo acquisto, il colombiano Victor Ibarbo, atteso a Cagliari nei prossimi giorni per la presentazione ufficiale. Sono 23 i giocatori convocati: tante le conferme, da capitan Conti a Nenè, da Cossu a Biondini. Assente nella lista ufficializzata dalla società il giovane attaccante Ragatzu, che andrà in prestito al Gubbio, squadra neopromossa in serie B. Tra i volti nuovi quello dell'attaccante marocchino naturalizzato olandese, Moestafa El Kabir, reduce da un buon campionato in Svezia con la maglia del Mjallby. I rossoblù dovranno raggiungere Assemini entro le 11. Dopo il ritrovo, pranzo e poi in campo, alle 17.30, per il primo allenamento in vista della nuova stagione. Il programma della prima settimana prevede doppie sedute quotidiane, fissate per le 9.30 e le 17.30, sino a venerdì prossimo. Sabato 23 luglio, alle 9.30, nuovo allenamento, mentre alle 18 si giocherà la prima amichevole stagionale, contro il Cus Cagliari, nell'impianto di Sa Duchessa.