334
Perde la Juve. Fresca campione d'Italia, la squadra di Sarri cade, malamente, contro il Cagliari: vittoria per 2-0 per i ragazzi di Zenga, firmata Gagliano-Simeone. Iniziano forte i bianconeri con Gonzalo Higuain, oggi titolare per il forfait di Paulo Dybala, ma Cragno è presente, poi, però, sono i sardi a trovare i gol che poi saranno decisivi: prima è il giovane 2000, alla seconda in Serie A, a trovare la zampata giusta per bucare la porta juventina; poi è il Cholito, che quando vede Sarri si scatena, che col destro, in diagonale, segna a un colpevole Buffon.

Nella ripresa ci provano Ronaldo e Higuain, che fanno eco alla conclusione di Bonucci del primo tempo, ma Cragno è sempre attento. Conclusioni da fuori area e azioni confuse, ma il portiere dei sardi, che è rientrato alla grande da un lungo infortunio, ha dimostrato di essere tornato ai suoi livelli. Tanti i giovani che hanno trovato spazio oggi nelle file bianconere, come Muratore, Zanimacchia (che va vicino al gol), Olivieri e Peeters, ma a festeggiare è il giovane del Cagliari, Gagliano, che trova la prima gioia in A, decisiva per la vittoria finale.  


A FINE PARTITA RESTA SU CALCIOMERCATO.COM PER LEGGERE IL COMMENTO PER 100° MINUTO DI GIANCARLO PADOVAN