Commenta per primo
Udinese-Cagliari 0-1

Vicario 7: sostituisce alla grande Cragno, dando sicurezza alla squadra e respingendo ogni tentativo bianconero.

Ceppitelli 5,5: soffre leggermente le ripartenze dell’Udinese, limitandosi ad arretrare in fase di non possesso.

Godin 6: controlla con esperienza le avanzate friulane, senza correre grossi rischi.

Carboni 6,5: il migliore dell’intera retroguardia. Perfetto in chiusura e in impostazione.

Nandez 6: dalle sue parti Larsen non riesce mai a sfondare. Bravo a limitare le ripartenze ai padroni di casa.

Marin 6,5: è dotato di grande sicurezza. In mezzo al campo gestisce la sfera con maturità ed equilibrio.

(dal 42’ s.t. Zappa sv

Nainggolan 6: più attivo nel corso della prima frazione. Nella ripresa si spegne un po’, facendosi anche ammonire.
Deiola 5,5: prova piuttosto opaca per il centrocampista rossoblù. Si perde tra le maglie friulane.

(dal 33’ s.t. Duncan sv)

Asamoah 5,5: rischia tantissimo nel corso della ripresa, scivolando in area di rigore. Per sua fortuna Nestorovski non centra lo specchio, spedendo sul fondo il pallone del possibile 1-1.

Joao Pedro 7: si carica la squadra sulle spalle e la trascina. Favoloso il gol con cui apre le danze nel primo tempo, poi annullato dal Var; decisivo, invece, il penalty che trasforma ad inizio ripresa. 

(dal 33’ s.t. Simeone sv

Pavoletti 6: va vicino al gol nella prima frazione, colpendo il palo da pochi passi. Nel secondo tempo si sacrifica per i compagni, lottando con i difensori bianconeri e facendo salire la squadra.

(dal 45’ s.t. Rugani sv)


All. Semplici 6,5: esce dal Friuli con tre punti in tasca, fondamentali per la lotta salvezza. Vittoria pesantissima, che avvicina il Cagliari al quartultimo posto.