Commenta per primo
Cagliari-Atalanta 1-2

Cragno 6,5: da rivedere sulle due reti ma le grandi parate su Zapata ed Ilicic hanno rimesso a tacere molti dubbi

Zappa 5: si dimentica di chiudere la diagonale sul primo gol di Pasalic. Mai propositivo in fase offensiva.

(dal 44' s.t Farias s.v)

Godin 5,5: lancio perfetto per il pareggi di Joao ma la marcatura su Zapata in occasione del gol è troppo leggera.

Carboni 5: da un suo errore nasce il secondo gol ospite. Giornata da dimenticare.

Lykogiannis 5,5: difende come può. Quasi assente in fase d'attacco.

Bellanova 5: ad inizio secondo tempo si divora il gol del pareggio. Mazzarri chiede maggiore spinta ma lui si trattiene. In difesa soffre troppo le discese avversarie.

(dal 37' s.t Pereiro s.v)
Deiola 5,5: quasi mai presente nella lotta di centrocampo. Qualche bel recupero difensivo e nulla più.

(dal 1' s.t Grassi 5,5: entra per cambiare le sorti del centrocampo ma non riesce a mettersi in mostra).

Marin 6: solita luce in un centrocampo in netta difficoltà. Va più volte vicino al gol.

Strootman 5: non al meglio della condizione e si vede. Mai nel vivo del gioco, troppo macchinoso per giocare da interno di centrocampo.

(dal 16' s.t Pavoletti 6: entra senza riuscire a cambiare le sorti della partita. Lotta comunque su ogni palla. Per poco non trova il gol del pari di testa).

Nandez 5,5: solita corsa ma molta imprecisione. Non è il Nandez che siamo abituati a vedere.

Joao Pedro 6,5: settimo gol stagionale per il brasiliano. Il più pericoloso dei suoi. Peccato la sua rete non sia valsa nemmeno un punto.

All. Mazzarri 5,5: in ritiro studia perfettamente come sorprendere l'Atalanta ma ancora non è riuscito a regolare la fase difensiva dei suoi. L'ultima posizione in classifica continua ad essere un vero macigno.