Commenta per primo
Diego Lopez, tecnico del Cagliari, anticipa i temi del match che domani vedrà la sua squadra opposta all'Udinese: "Se prendessimo i 3 punti, il nostro campionato prenderebbe una buona piega. Dovremo avere personalità: solo così si esce da questo tipo di partite. Abbiamo giocato bene anche tra le mura amiche. L'importante è dimenticare la gara contro il Livorno: non fa testo, quelli non eravamo noi. A Milano siamo andati con la testa giusta, migliorando nell'ultimo passaggio e andando al tiro. Forse abbiamo avuto meno in interdizione, ma più palleggio".

"L'udinese? E' un avversario da rispettare, l'anno scorso ha fatto molto bene - prosegue Lopez -. Non sta vivendo la sua migliore stagione, ma dovremo stare molto attenti. Guidolin sta facendo un ottimo lavoro, è lì da tanti anni, conosce bene l'ambiente. Di Natale è come Conti: un giocatore di grande qualità che ha fatto una scelta di vita, rinunciando a vestire la maglia di una delle cosiddette "grandi". L'Udinese non è solo Di Natale. Ci sono anche Muriel, Nico Lopez: giocatori veloci ai quali non dovremo concedere spazio".