Commenta per primo
Walter Mazzarri, tecnico del Cagliari, ha parlato ai microfoni di DAZN dopo la sconfitta per 3-0 al Franchi contro la Fiorentina. "Non posso attaccarmi alle assenza ma si perdono giocatori e non fa bene durante la gara fare sempre cambi forzati come oggi. Siamo un po' fragili, fino al rigore stavamo giocando bene. Questo rigore un po' così che nessuno aveva visto ci ha tagliato le sicurezze, nel momento in cui poi in un fallo laterale abbiamo preso il 2-0 non vedevo l'ora che finisse il primo tempo per parlare con i ragazzi. Ho cercato di parlare con loro, resettare tutto ma gli episodi sono stati contro. Prendiamo il 3-0 avrebbe ammazzato qualsiasi squadra, archiviamola e pensiamo alla prossima".

Lei ha sempre giocato con una prima punta, adesso è solo un momento che gioca con due attaccanti diversi?
"Sono entrato in corsa, ho tre attaccanti che hanno determinate caratteristiche. Ho pensato che sono congeniali per giocare insieme, se avevo la squadra dall'estate potevo cambiare qualcosa. Adesso cerco di ottimizzare, loro due comunque si integrano bene. Se si guardano le precedenti partite hanno giocato molto bene, non ho problemi ad adattare lo schema in base ai giocatori che ho a disposizione".