63
Dopo il messaggio d'addio all'Inter di oggi, è arrivata anche l'ufficialità: Diego Godin è un nuovo giocatore del Cagliari. Questo il comunicato diramato dal club in serata per annunciare l'acquisto dell'ex capitano dell'Atletico Madrid: "Il Cagliari Calcio è lieto di annunciare di aver acquisito dall’Inter il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Diego Godín: il forte difensore uruguaiano ha sottoscritto un accordo che lo lega ai colori rossoblù sino al 30 giugno 2023".

Così il Cagliari ha presentato il difensore sul sito ufficiale: "Nato a Rosario, il 16 febbraio 1986, ha iniziato la sua carriera tra le fila del Cerro e del Nacional di Montevideo, per poi trasferirsi ad appena 21 anni in Spagna, al Villareal: in tre stagioni 116 presenze e 4 reti tra competizioni nazionali e internazionali.

Nell’estate del 2010 il passaggio all’Atletico Madrid dove da protagonista contribuirà a scrivere pagine esaltanti della storia del Club biancorosso. Quasi un decennio costellato di successi e imprese: con la maglia dei “Colchoneros” vince il titolo di Campione di Spagna (2014), la Coppa del Re (2013), la Supercoppa spagnola (2014); 2 Europa League (2012 e 2018), 3 Supercoppe europee (2010, 2012 e 2018). Per ben due volte conquista l’accesso alla finale di Champions League, andando peraltro a segno in quella giocata a Lisbona contro il Real Madrid. Lascerà l’Atletico dopo 389 partite e 27 reti per continuare la sua carriera tra le fila dell’Inter: con i nerazzurri la scorsa stagione ha totalizzato 36 gare, arrivando sino alla finale di Europa League, dove ha realizzato una rete.

Capitano e punto di forza della Nazionale dell’Uruguay, ha preso parte a tre edizioni della Coppa del Mondo, tra cui quella del 2010 chiusa al quarto posto; a cinque della Coppa America, vinta nel 2011. In totale con la Celeste ha all’attivo 135 gare e 8 reti.
Classe innata, combattività, voglia di vincere. Spiccate doti di leadership, trascinante carisma: con Godín il Cagliari acquisisce un elemento di assoluto spessore internazionale, uno dei più forti difensori centrali, eccezionale nel gioco aereo, perentorio nei contrasti e nell’anticipo, autentico regista del reparto arretrato.

La Sardegna nel destino: "el Faraón”, che prosegue la lunga tradizione di calciatori uruguaiani in rossoblù, è sposato con Sofia, figlia dell’amato ex centrocampista Pepe Herrera, nata proprio a Cagliari.

 Benvenuto in famiglia, Diego!".