1
Dopo lo 0-0 contro il Lecce, l'allenatore del Cagliari Zenga ha così parlato a Sky Sport: "Loro hanno avuto tante occasioni evidenti ma anche noi. Siamo stati poco brillanti in area di rigore. Affrontavamo una squadra che ha sempre segnato e creato, questo 0-0 poteva essere tranquillamente un 2-2 senza problemi".

NANDEZ - "Ha tanta qualità, un giocatore di spessore e personalità. Nainggolan è difficile da sostituire. Volevamo sfruttare meglio la fase offensiva, volevamo vincere perché questo è il nostro spirito. Ci può stare concedere qualcosa perché attacchi tanto".

L'ANALISI - "Da parte mia c'è la considerazione che siamo in un periodo molto particolare. È difficile tenere la squadra compatta per 90 minuti. In un campionato normale qualche correttivo si può fare, ma giocando ogni 3 giorni ti trovi scoperto a ogni allungo. Poi subentra la fatica e gli errori. Dobbiamo continuare a sfruttare le qualità dei nostri giocatori".

100ESIMA IN SERIE A - "Ho fatto straordinarie esperienze di vita in giro per il mondo, anche in posti non a 5 stelle. Dall'altro punto di vista ho fatto l'errore clamoroso di lasciare Catania, con l'elmetto a farmi indicare la strada. Bisogna sempre prendere esempio dai propri errori e migliorarsi. A 60 anni continuo ad aggiornarmi e spero di continuare ad allenare, se me lo meriterò".