Castan per la difesa, Lykogiannis per la corsia mancina, Ceter come vice Pavoletti per l'attacco. Sono questi i tre volti nuovi in casa Cagliari che da lunedì saranno a disposizione di Diego Lopez. Operazioni completate: il primo già ufficiale, gli altri due sbarcati in terra sarda nella giornata di ieri per firmare il contratto che li legherà al club rossoblù. Prima, però, un assaggio di Sardegna Arena: domani, nella gara contro il Milan, i due nuovi arrivati saranno presenti in tribuna a guardare i compagni, mentre Castan farà già parte della lista dei convocati. Quando mancano ormai 11 giorni alla fine del calciomercato invernale, la dirigenza del Cagliari sembra orientata a chiudere anche un colpo a centrocampo: un profilo che sia in grado di far rifiatare Cigarini, ma che sappia giocare anche come mezzala e che abbini qualità e sostanza. Il famoso tassello mancante nell'organico di Lopez. I nomi sul tavolo sono quelli di Kucka, Sturaro e Hetemaj, anche se non va escluso un possibile colpo a sorpresa.

In uscita si continua a lavorare per la rescissione consensuale del contratto con van der Wiel, sempre più ai margini del progetto rossoblù, mentre Giannetti è pronto a lasciare la Sardegna per andare a giocare con continuità (il Parma resta alla finestra). Valigia in mano anche per Miangue, che potrebbe volare in prestito in Serie B. Occhio anche alle situazioni legate a Pisacane e Farias. Per quest'ultimo continua il mal di pancia: il brasiliano vorrebbe più spazio, a Cagliari non è più felice come prima e l'Atalanta è in costante pressing. Ma per ora il club di Giulini non intende prendere in considerazione l'ipotesi di una cessione, a meno che non dovesse arrivare una proposta da almeno 9-10 milioni. Nel frattempo proseguono i contatti con la Juventus per la maxi operazione che vede coinvolti - tra gli altri - Barella e Han Kwang Song. I bianconeri vorrebbero strappare ai sardi il gioiellino nordcoreano (attualmente in prestito al Perugia) e il talento cagliaritano classe '97, entrambi nel mirino di diversi top club, tra lui l'Inter. Ma adesso la Juve vuole chiudere il discorso a stretto giro di posta in vista dell'estate. Sull'altro piatto della bilancia potrebbero finire Audero, Caligara e Cerri, oltre che una cospicua cifra in denaro. Il mercato si appresta ad entrare nella sua fase più calda, ma ora è tempo di pensare al campo e al calcio giocato: domani alla Sardegna Arena arriva il Milan, per i rossoblù è l'occasione migliore per ripartire con il piede giusto dopo la sosta.