Commenta per primo

Episodio curioso ieri sera durante Villarreal-Napoli, ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League, gara trasmessa da Mediaset su Rete 4. In occasione di un intervento dubbio in area spagnola ai danni di Lavezzi, il bordocampista di Mediaset, Paolo Bargiggia, ha riferito al telecronista, Sandro Piccinini, di essere stato avvicinato dall'allenatore del Napoli, Walter Mazzarri. Secondo quanto ha riferito Bargiggia, Mazzarri gli avrebbe detto: "Ditelo che era rigore, ditelo". Piccinini è rimasto dubbioso e ha abbbozzato, mentre Sebino Nela, a cui spettava il commento tecnico della gara, ha spiegato: "A prima vista era sembrato rigore anche a me, ma dopo aver guardato il replay, direi di no". L'episodio, marginale, è comunque curioso se si ripensa alle polemiche dei giorni scorsi fra il Napoli e Mediaset relativamente alla prova tv che ha portato alla squalifica proprio di Lavezzi.

Pochi giorni fa era toccato proprio a Piccinini fare chiarezza sul rapporto fra Mediaset, prova tv, Napoli e Milan. "Sulla vicenda Lavezzi c’è stato un grossolano equivoco ai danni di Mediaset - aveva spiegato il telecronista a Radio Kiss Kiss -. Nel secondo grado di giudizio la Corte di Giustizia Federale ha preso in esame il filmato di Sky commentato a Controcampo da Gianluca Paparesta, quindi non c’è stato nessun altro filmato introdotto a posteriori. Inoltre voglio ricordare che tutte le televisioni hanno le stesse immagini che derivano dalla stessa produzione. Sky e Mediaset hanno immagini identiche. Alcuni colleghi hanno riportato sui propri organi di stampa un’informazione errata, ovvero che Mediaset avesse dato alla Corte Federale un’immagine sottobanco in maniera maliziosa per far squalificare Lavezzi. Che poi ci sia stata una volontà a tutti i costi condannare Lavezzi per la voglia di punirlo, questo è un altro discorso".

Viste le premesse, non ci resta che aspettare Milan-Napoli di lunedì sera: tutte le telecamere, questa volta è proprio il caso di dirlo, saranno puntate sul Meazza.