Commenta per primo

Lui preferisce la Coppa. Lo sappiamo, a riguardo si è concesso anche un libro-intervista. Chi più di lui, che ha alzato ben quattro volte la coppa dalle grandi orecchie, conosce i segreti della competizione più affascinante d'Europa? Così per Carlo Ancelotti sarà naturale trasferire ai telespettatori di Sky le emozioni partita dopo partita.

Non c'è che dire, il colosso di Murdoch ha piazzato l'ennesimo acquisto azzeccato. Il buon Carletto sarà il nuovo volto delle serate europee. Farà da spalla ai telecronisti, pronto a evidenziare le tattiche di quelli che sino a pochi mesi fa erano i suoi colleghi. E che probabilmente lo saranno anche in futuro.
Ancelotti si è preso un anno sabbatico, come si suol dire. Forse ne avrebbe fatto anche a meno, non fosse che Abramovich si sia nel frattempo innamorato di Villas Boas. Arrivando a cacciare il tecnico emiliano dopo solo due stagioni a Londra.
 
Di opportunità per restare in panchina Ancelotti ne avrà anche avute. Piaceva al Qpr, forse anche all'Aston Villa. Ma lui non voleva un ripiego. Probabilmente avrebbe accettato la Roma, se solo gliel'avessero offerta davvero. Invece nisba.
E così ce lo gusteremo in tv. Con la sua arguzia da contadino (non è un'offesa,anzi) e la pacatezza che lo contraddistingue da sempre. Non alzerà la coppa, ma l'audience forse sì. Complimenti Sky, è un colpo da Champions