9

La Rai fa il botto di ascolti con la Supercoppa. Su Rai1, Juventus-Lazio 4-0 ha ottenuto 6.250.000 ascoltatori (35.11%). In particolare la gara è stata vista nel primo tempo da 6.530.000 spettatori ( 35.76%) e nel secondo da 5.958.000 (34.42%). Cifre altissime, da record per una domenica appena successiva al Ferragosto. 

Ottimi ascolti, dunque, per la Rai. A far discutere e a far storcere il naso a molti, però, è la qualità dei commenti alla partita. In particolare, ad essere presa di mira è la presenza, come opnionista-tifoso, insieme allo juventino Massimo Giletti, del laziale Pino Insegno (foto episode39.it), popolare showman, presentatore e doppiatore di successo. 

Come si legge su Panorama.it: Twitter, Facebook ed in generale il mondo della rete non hanno dubbi. Il vero trionfatore della Supercoppa, non è stata la squadra bianconera, nemmeno Conte o Pogba. Ma Pino Insegno, una scelta che ha scatenato l'ironia (ed anche un po' di rabbia) da parte dei telespettatori.

Panorama.it presenta anche una rassegna dei tweet più corrosivi su Insegno. Si va da un "JuveLazio il momento chiave della partita è stato quando Pino Insegno ha detto: 'E' la Lazio che ha fatto la partita'. Lì è cambiato tutto" a un "La Rai è passata negli anni da Tosatti a Pino Insegno. Mica male".