30

Il patron dell'Inter, Massimo Moratti, loda Thohir ma non forza i tempi per una cessione.

Poi conferma i contatti per portare all'Inter Nainggolan e Isla e apre all'arrivo di un grande colpo: "Può arrivare, dipende molto dai primi giorni di Mazzarri. In campo si mettono sempre delle idee chiare".

A margine dell'evento Pirelli in corso Venezia a Milano, Moratti ha parlato in primis di Mazzarri: "Ha avuto un buon impatto sui giocatori, ha queste caratteristiche di forza, l'ho scelto anche per questo - spiega -. Credo proprio che sia perfetto per i giocatori che cercavano una maggior forza. Lui lavora tanto ed è bravo".

Sugli acquisti: "Siamo agli inizi di luglio, c'è tempo fino ad agosto. Scudetto? L'ho già detto ai tifosi, penso che facendo bene potremmo farcela ma la Juventus ha qualcosa in più. Ranocchia incedibile? Voglio che Mazzarri li guardi bene, li valuti".

Poi su Erick Thohir: "Conosco Thohir come una persona per bene, proviene da una famiglia importante. Ma facciamo tutti questi discorsi, molti aspettano questa cessione delle quote come se fosse un ko, ma non è così. Eventuali deadline? Si mettono sempre ma poi vengono superate".

Top player? "Può arrivare, dipende molto dai primi giorni di Mazzarri. In campo si mettono sempre delle idee chiare. Isla? I rapporti con la Juventus sono buoni, vedremo se arriverà Isla. Anche di Nainggolan si è parlato abbastanza, vedremo cosa succederà".