176
Nel segno di  Calhanoglu. La vittoria del Milan a Firenze porta la firma del nazionale turco, autore di un bel gol che ha suggellato una prestazione di grande qualità. Hakan ha messo a tacere le critiche che gli erano arrivate nell'ultimo periodo, dimostrando ancora una volta la sua importanza per Pioli e per la sua idea di calcio.

Ascolta "Calhanoglu si è ripreso il Milan: c'è la comunicazione a Maldini sul rinnovo" su Spreaker.

LA COMUNICAZIONE ALLA DIRIGENZA - Se sulla centralità all'interno della squadra non vi sono dubbi, qualcuno in più rimane sul futuro. Mesi e mesi di trattative non hanno ancora portato alla firma di Calhanoglu sul rinnovo del contratto. Il Milan non vuole perdere il  proprio gioiello a parametro zero e ha messo sul piatto un'offerta considerevole: 4 milioni d'ingaggio e contratto fino al 2025. Hakan è sceso in campo in prima persona nella trattativa con un confronto diretto con Massara e Maldini. È stata ribadita la ferma volontà di proseguire la sua avventura in rossonero. Entro la fine del mese è previsto un nuovo summit tra la dirigenza del club di via Aldo Rossi e l'agente Stipic, la speranza comune è quella di arrivare a un'intesa totale. Pioli incrocia le dita, il rinnovo di Calhanoglu rappresenterebbe un segnale di forza e continuità del progetto rossonero.