10
Con l'arrivo del lockdown tanti campionato si sono fermati. In Italia sono ripartite Serie A, Serie B e Serie C. Chi, invece, è rimasto a guardare è soprattutto il settore giovanile. Oggi si è svolta la riunione del Consiglio Federale FIGC che ha deciso le sorti del Campionato Primavera.

Le prime sensazioni portavano ad un nuovo campionato a 18 squadre, ma così non è stato: assegnato, dunque, lo Scudetto a tavolino all'Atalanta, mentre saranno retrocesse in Primavera 2 Chievo, Napoli e Pescara. Percorso inverso, ovvero promozione in Primavera 1, lo faranno Milan, Ascoli e Spal.

Questo il comunicato della FIGC:
"​Stabilita la classifica finale attraverso il coefficiente correttivo già adottato in altri campionati, il Consiglio ha assegnato lo scudetto 2020 all’Atalanta e ha deliberato la retrocessione di Chievo, Napoli e Pescara. Conseguentemente risultano promosse al Campionato Primavera 1 le società Milan, Ascoli e Spal.
Per quanto riguarda il Campionato Primavera femminile, stabilita la classifica finale attraverso il coefficiente correttivo, Juventus e Roma risultano vincenti dei due gironi. Per l’assegnazione dello Scudetto, il Consiglio ha proposto alla Divisione Calcio Femminile di valutare l’organizzazione di una partita di spareggio alla ripresa dell’attività agonistica".