Commenta per primo
Niente difesa, ma attacco a tutto campo per Fabio Cannavaro. Il capitano azzurro ha parlato, dal ritiro azzurro di Sestriere, del suo futuro e dell'umore intorno all'ambiente azzurro: "Sono un capitano senza contratto, non solo quale sarà il mio futuro. L'opzione per il rinnovo della Juventus è scaduta. Il Napoli non mi vuole ma io voglio il Napoli. Ora penso al Mondiale. La fiducia della gente?Sono da 13 anni in Nazionale e non mi ricordo mai una partenza tranquilla. Certo, questa volta andiamo in Sudafrica da campioni del mondo e sembriamo gli ultimi arrivati. Eppure noi abbiamo l'obbligo di crederci. Non succede, ma se succede..." Fabio Cannavaro ha poi chiuso con due affondi, uno a Renzo Bossi, che aveva detto di non tifare Italia al prossimo Mondiale, e uno a Marco Materazzi, che sabato sera aveva mostrato una maglietta che prendeva per i fondelli tifosi, giocatori e società della Juventus: "Io mi sento italiano al 100%, e quando vedo il tricolore anche in altri sport mi emoziono: non so perchè per altri non sia così. Non so se c'entri o meno anche la politica, penso che ognuno sia libero di fare quel che vuole, dico solo che io all'Inno mi emoziono. Materazzi? Può esibire tutte le maglie che vuole, io ho le medaglie..."