Invasione di campo di un tifoso del Cosenza e tafferugli tra le tifoserie durante la partita Nola-Cosenza del campionato nazionale di serie D. Quando la gara era nel recupero, sul risultato di 2-1, un supporter calabrese è entrato in campo dopo aver scavalcato la recinzione. L' uomo è stato bloccato dalla polizia. La partita è ripresa poco dopo e si è conclusa 2 a 1. Dal settore occupato dai tifosi calabresi, un centinaio, è partita una sassaiola contro i fan rivali, che hanno risposto con altri lanci di pietre. Gli agenti del commissariato di Nola - diretti dal vicequestore Pietro Caserta - si sono frapposti tra i due gruppi impedendo che venissero a contatto. All' uscita dello stadio l'auto di un tifoso del Cosenza è stata colpita da un sasso, che ha infranto il lunotto posteriore. Un tifoso del Nola è stato fermato e denunciato dalla polizia. Per lui e per l'invasore di campo sarà proposto il Daspo.