6
Intervistato dal Corriere della Sera, l'ex allenatore di Juventus e Milan, Fabio Capello, esprime la propria opinione in merito al calciatore che più lo sta impressionando nel corso di Euro 2020. 

«Mi ha sorpreso Pedri della Spagna: a 18 anni gioca come uno di 30. Mi è piaciuto Doku del Belgio, ma scelgo Jorginho. Una continuità impressionante. Sempre secondo tra i man of the match: significa che non ha sbalzi, garantisce un livello di altissima costanza».