39
Andrà via, questa volta per davvero. Un anno dopo aver cercato e sperato di tornare in Europa, ​Yannick Carrasco è pronto a lasciare la Cina, per esaudire il suo desiderio. Con un post sul suo profilo Instagram, l'esterno offensivo belga ha salutato e ringraziato il Dalian Yifang, con il quale non è riuscito a lottare per il titolo. La squadra allenata da Rafa Bentez ha infatti chiuso al decimo posto, a ben 37 punti dal Guangzhou Evergrande di Cannavaro, campione davanti al Beijing Guoan, nonostante 17 gol e 8 assist dell'ex Atletico Madrid.

PERCHE' TORNA - L'idea del club cinese è quella di continuare insieme, ma Carrasco in questi ha parlato chiaro, vuole un addio in tempi rapidi. Spinge per tornare nel Vecchio Continente, per ragioni familiari e sportive. Il grande calcio gli manca, come ammesso in un'intervista a inizio settembre: "Il ritorno in Europa è stata un’opzione già nella passata finestra di mercato, mi sarebbe infatti piaciuto tornare per motivi personali. Non è che non mi piaccia il calcio cinese, ma vorrei tornare vicino alla mia famiglia e giocare in un grande torneo".

ITALIA FREDDA - ​Nel suo futuro c'è l'Europa, difficilmente l'Italia. Secondo quanto appreso da Calciomercato.com i suoi agenti in questi giorni lo hanno offerto a Roma, Inter e Milan, che lo hanno trattato, senza fortuna, lo scorso gennaio, ma la risposta per il momento è stata fredda. Soprattutto per ragioni economiche, visto che il belga guadagna 11 milioni di euro netti all'anno. Nel suo futuro potrebbe esserci la Premier League, a meno che ​nasca qualche opportunità da infortuni o cessioni in Spagna, Italia o Germania.