220
18.20 Joe Biden ha giurato come 46esimo presidente degli Stati Uniti davanti al presidente della Corte suprema John Roberts, su una vecchia bibbia di famiglia (127 anni) tenuta dalla moglie Jill. "Giuro solennemente di adempiere con fedeltà all'ufficio di presidente degli Stati Uniti e di preservare, proteggere e difendere la Costituzione al meglio delle mie capacità. Che Dio mi aiuti", ha detto Biden pronunciando la formula di rito e diventando a 78 anni il presidente Usa più anziano ad entrare in carica, il primo del Delaware e il secondo cattolico dopo John F. Kennedy.

IL PRESIDENTE DI TUTTI - Queste le sue parole: "Questa è la giornata dell'America, della democrazia, della storia, della speranza. La democrazia ha prevalso. Sarò il presidente di tutti gli americani, mi batterò anche per coloro che non mi hanno sostenuto. Oggi tutta la mia anima è in questa cosa, nell'unire il nostro popolo: chiedo a tutti gli americani di unirsi a me in questa causa. Uniti contro i nemici che affrontiamo, l'odio, l'estremismo, l'illegalità violenta, le malattie, la disoccupazione, la mancanza di speranza: con unità possiamo fare cose importanti. Il virus ha fatto più vittime di quanti americani sono morti nella Seconda Guerra Mondiale. Possiamo batterlo".

TRUMP E LA VALIGETTA NUCLEARE - Con la scelta del presidente uscente Donald Trump di non partecipare alla cerimonia per l'insediamento del suo successore Joe Biden a Washington, cambia anche il protocollo per la consegna della 'football', com'è nota in gergo la valigetta con i codici nucleari del presidente Usa. Con tutta probabilità infatti, stando alla Cnn, la valigetta fino ad ora in possesso di Trump lo seguirà in viaggio in Florida - dove il commander in chief è arrivato con Melania dopo aver lasciato la Casa Bianca - e rimarrà a lui accessibile ed attiva fino alle 11.59 ora di Washington. Mentre a Biden verrà consegnata una seconda valigetta dopo il suo giuramento a Capitol Hill. Non cambia la sostanza, ma di sicuro di tratta di un'altra novità nella ultima giornata di presidenza Trump e che richiede maggiore attenzione sul piano della sicurezza.

Di valigette - scrive l'Ansa - ne esistono più d'una. Normalmente lo scambio è un'operazione di routine consolidata: la valigetta è affidata ad un militare che segue il presidente ovunque e nella giornata dell'insediamento del nuovo presidente lo stesso militare non fa altro che consegnarla al collega designato a svolgere lo stesso compito al fianco del nuovo inquilino della Casa Bianca.​

17.05 Ovazione e applausi per Joe Biden e la first lady Jill quando sono usciti da Capitol Hill per raggiungere la piattaforma per la cerimonia di giuramento. Barack e Michelle Obama, George W. Bush e sua moglie Laura e Bill e Hillary Clinton sono arrivati al Campidoglio, dove giurerà Joe Biden. Anche il vicepresidente Mike Pence e il leader dei repubblicani in Senato Mitch McConnell, due ex alleati di Donald Trump, sono arrivati in Campidoglio per partecipare alla cerimonia. Insieme a McConnell c'è Elaine Chao, la moglie ex ministro dei Trasporti dell'amministrazione Trump.
Hillary Clinton celebra Kamala Harris. "Mi fa piacere pensare che quello che per noi è oggi storico - una donna che giura per l vicepresidenza, sembrerà una cosa normale e ovvia quando le nipoti di Kamala saranno cresciute", twitta l'ex segretario di stato che aspirava a rompere il soffitto di cristallo e diventare il primo presidente donna. Un sogno che quattro anni fa si è infranto con la vittoria di Donald Trump. "Riusciamo a respirare di nuovo aria fresca. Buona fortuna Joe e Kamala!". Così su Twitter il presidente del Ppe, Donald Tusk, facendo riferimento al nuovo presidente Usa Biden e alla vicepresidente Harris.

Donald Trump e Melania hanno lasciato per l'ultima volta la Casa Bianca salendo a bordo del Marine One che li porterà alla base militare di Andrews alle porte della capitale per una cerimonia di addio, prima di imbarcarsi sull'Air Force One e volare nella loro residenza di Mar-a-Lago, snobbando la cerimonia di giuramento di Joe Biden e Kamala Harris.  Sono i suoi ultimi minuti da presidente degli Stati Uniti prima del giuramento di Joe Biden. "Sono stati quattro anni incredibili, abbiamo raggiunto tanti risultati insieme", ha detto Trump nel suo ultimo discorso a Washington prima di imbarcarsi sull'Air Force One. "Abbiamo sviluppato un vaccino" contro il Covid "in pochi mesi, un miracolo medico", sostiene. Fra la piccola folla c'erano tutti i figli di Donald Trump, da Ivanka a Tiffany, passando per Eric e Donald Jr. L'atmosfera è più da comizio che da discorso di commiato. "Abbiamo tagliato le tasse, abbiamo snellito la burocrazia. Abbiamo centrato molti obiettivi", dice davanti ai suoi sostenitori, che gli cantano 'We Love You'. Lui risponde: "We love you too, dal profondo del mio cuore". "Ritorneremo, in qualche modo", aggiunge. "Continuerò a lottare per voi, ci vediamo presto". Secondo indiscrezioni, il tycoon starebbe pensando a creare un suo partito, il 'Patriot Party' ma molto dipenderà dalle sue vertenze legali, a partire dall'impeachment.

Secondo riferisce la Cnn citando una fonde dell'amministrazione, Trump ha lasciato una nota per Biden alla Casa Bianca. E la First Lady Melania Trump ha dato indicazioni ai suoi assistenti di lasciare una nota di ringraziamento allo staff della Casa Bianca. 

Tra poche ore al via il nuovo corso del democratico Biden con il giuramento e la cerimonia di insediamento. E subito rottura con l'eredità di Trump: il nuovo presidente Usa darà il via alla sua nuova amministrazione con 17 ordini esecutivi che comprenderanno, tra l'altro, il rientro degli Stati Uniti nell'accordo sul clima di Parigi e nell'Oms.  Il presidente del consiglio Ue Charles Michel propone agli Usa un nuovo patto fondatore per costruire insieme un mondo migliore. E invita Biden a una straordinaria del Consiglio europeo. Per Ursula Von der Leyen siamo ad 'una nuova alba per gli Usa e la Ue'.

"E' un nuovo giorno in America", ha twittato il presidente eletto poco prima di giurare. Biden e la moglie Jill hanno partecipato stamane ad una messa bipartisan nella cattedrale di San Matteo apostolo, il principale luogo di culto cattolico di Washington, insieme al leader dei senatori repubblicani e dem, Mitch McConnell e Chuck Schumer, alla speaker della Camera Nancy Pelosi ed altri leader del Congresso. "Congratulazioni al mio amico, il presidente Joe Biden! Questo è il tuo momento", ha twittato Barack Obama prima del giuramento, postando una foto che lo ritrae di spalle assieme al suo ex vice.