Commenta per primo
Operazione “Treni del gol” e il calcio di nuovo nel caos. Tanti nomi tirati imballi, tra questi quello di Antonio Caracciolo. Ma come specifica l'avvocato Maurizio Scaccabarozzi del Foro di Lecco, a tutela del calciatore Antonio Caracciolo (difensore del Brescia Calcio), in relazione alle notizie apparse su alcuni organi di stampa circa il presunto coinvolgimento del proprio assistito nell’inchiesta catanese denominata “Treni del gol”, ne evidenzia l’assoluta estraneità, precisando in particolare che il signor Caracciolo non è stato raggiunto da alcuna informativa di garanzia, né ha mai conosciuto o avuto rapporti con quanti allo stato appaiono coinvolti nella vicenda.