452

Il verdetto è arrivato: la Roma ha perso 0-3 col Verona a tavolino. E’ questa la decisione del Giudice Sportivo, dopo l’errore commesso dal club giallorosso nel mancato inserimento di Amadou Diawara all’interno della lista dei 25 giocatori consegnata alla Lega. Il centrocampista guineano, infatti, al momento dell’inizio della stagione aveva già spento 23 candeline (il 17 luglio), ma è stato comunque inserito tra gli Under 22 insieme ai vari Zaniolo, Kumbulla e Kluivert. Ci sarà comunque tempo per aggiornarla, dopo il grave errore, fino al termine del mercato.

IL RICORSO - Adesso la Roma cercherà di far valere le sue ragioni facendo ricorso per la decisione presa, nonostante i margini di successo siano minimi. Il club giallorosso, che spera di cavarsela con una semplice multa, punta a mostrare come l’errore sia stato semplicemente una svista, commesso in buona fede: il club aveva infatti a disposizione ancora 4 slot liberi nella lista dei 25 giocatori per inserire Diawara. A farne le spese, molto probabilmente, sarà Pantaleo Longo, segretario generale del club a cui si riconduce l’errore.