253
Stop and go nell'indagine sul caso Suarez. Come disposto ieri dal procuratore capo Raffaele Cantone, oggi l'attività è stata fermata dopo quelle che sono state ritenute le violazioni del segreto istruttorio. Cantone si è mantenuto in contatto con i sostituti titolari del fascicolo, ai quali ha ribadito la massima fiducia e che il suo intervento di ieri ha avuto come "unico obiettivo" di tutelare il loro lavoro.

All'inizio della prossima settimana ci sarà un vertice investigativo per "riprogrammare nel rispetto del segreto investigativo" l'attività coordinata dalla procura di Perugia per fare luce sull'esame di conoscenza della lingua italiana sostenuto dal calciatore uruguaiano Luis Suarez all'Università per Stranieri di Perugia. Dopodiché l'indagine riprenderà per chiarire ogni aspetto dell'accaduto.