53
Sirene dalla Spagna per Samu Castillejo. Il numero 7 rossonero piace molto all'Espanyol che ha già mosso i primi passi ufficiali per provare a chiudere un colpo importante in ottica salvezza. Ci sono già stati dei contatti con il Milan, la proposta del club catalano è quella di un prestito con diritto di riscatto.

NO DEL GIOCATORE - Il forte interesse dell'Espanyol non sta trovando il gradimento di Castillejo. L'esterno offensivo classe 1995 ha già fatto sapere al Milan, tramite il suo entourage, di voler restare in rossonero almeno fino al termine della stagione. Questo nonostante lo scarso utilizzo: sono infatti solo 4 le presenze  raccolte in campionato fin qui.  

LA POSIZIONE DEL MILAN - Il Milan ha memorizzato quelle che sono le intenzioni dell'Espanyol e non chiuderebbe alla cessione. Castillejo è considerato cedibile a patto che il club catalano si faccia carico dell'ingaggio da 5 milioni lordi (2,5 da qui al termine della stagione). Una cifra, in ottica dell'abbattimento dei costi, ritenuta eccessiva dalla società rossonera. Per Samu c'è anche una strada che porta al ritorno al Villarreal dove ha militato tra il 2015 e il 2018: il submarino amarillo ha avuto qualche contatto con il Milan. Ci saranno nuove riflessioni, ma per il momento Castillejo non ne vuole sapere di lasciare Milano.