Commenta per primo

 

Dopo il batti e ribatti a suon di microfoni per gli arbitri in base al loro “credo politico”, l’amministratore delegato del Catania, Pietro Lo Monaco, intervistato da Sky Sport 24, sa che il suo Catania vola a Milano per giocarsi una gara contro ogni pronostico: “Noi andiamo a affrontare con il Milan per giocare la partita della vita, ed è quella che ci stiamo preparando a fare“.

Il dirigente etneo, nei giorni scorsi, si era augurato di trovare un “arbitro di sinistra” nel match di San Siro, una provocazione per replicare alla battuta di Silvio Berlusconi che aveva bollato gli errori arbitrali di Cesena come sviste di fischietti appunto di sinistra:  “La mia era solo una battuta come lo era quella del presidente del Consiglio, magari una battuta fuori luogo che non doveva essere fatta, ma pur sempre una battuta“.