Commenta per primo

Intervistato al termine del match tra Catania e Palermo l'argentino Maxi Lopez parla anche di mercato: "Lacrime dopo il gol? Ero commosso perché oggi è il compleanno di mio figlio. E´ stata una settimana dura, non sapevo se giocavo. In futuro non si sa mai cosa può succedere. Non conosco il mio futuro, ma son sereno per la fiducia che mi ha dato la società e lo staff tecnico. Milan? Secondo me è la squadra più importante in Italia, ora sono a Catania a gennaio si vedrà".