116
Edinson Cavani poteva davvero tornare in Italia, destinazione Juventus. Un'operazione a costo zero cui Fabio Paratici ha pensato davvero nelle settimane più delicate per la ricerca dell'attaccante, quando l'Atlético Madrid faceva ancora muro per Alvaro Morata. Un contratto di due anni praticamente pronto, un dialogo avviato e il rifiuto arrivato direttamente da Cavani per qualsiasi possibilità di vestire la maglia bianconera. No, grazie.


Il Matador ha firmato col Manchester United dopo una chiamata last minute, tutt'altro che impostata da mesi. Ma ha chiuso le porte alla Juve perché troppo legato a Napoli e alla città di Napoli, dove la sua famiglia vive ancora oggi. Ha sempre detto che non avrebbe mai fatto come Gonzalo Higuain quando aveva scelto i bianconeri nonostante fosse l'eroe di quel Napoli, l'uomo della leggenda. Cavani è stato di parola e non andrà alla Juventus, lo United se lo gode. Ma i bianconeri hanno preso una delle scelte preferite: Morata era più in alto in lista rispetto a Edinson, l'apertura dell'Atlético ha cambiato i piani di questo pazzo mercato.