Commenta per primo

Intervistato in esclusiva dalla redazione di Mediagol.it, il direttore generale del Cesena, Luca Mancini, si è proiettato al match che domenica si giocherà al “Manuzzi” tra i bianconeri di Ficcadenti e il Palermo di Delio Rossi. “Noi faremo la nostra partita come al solito ma collocando i rosanero tra le grandi siamo particolarmente speranzosi – ha spiegato il dirigente romagnolo - fortunatamente con le big siamo andati sempre bene, anche con la Fiorentina domenica scorsa pur avendo perso abbiamo giocato bene, probabilmente perché quando siamo attaccati veniamo fuori meglio in contropiede. Per questo il Palermo non ci spaventa e cercheremo di fare risultato pieno con la consapevolezza di aver di fronte un avversario che ha una forza e un gruppo importante. A tal proposito ritengo il fresco azzurro Balzaretti tra i migliori terzini sinistri che il campionato ha messo in luce in queste prime 10 giornate, per non parlare di Miccoli che è tornato dall’infortunio ed è l’arma in più”.

Vorrebbe giocare a tutti i costi Igor Budan, attaccante croato arrivato in Emilia Romagna proprio dal club rosanero nel mercato estivo e sulla via del recupero dall’infortunio che l’ha tenuto fermo diversi mesi: "Noi crediamo molto in Igor, lo stiamo aspettando con impazienza, ha fatto un percorso di recupero aerobico che l’ha portato fisicamente ad essere in forma e adesso si è aggregato al gruppo di nuovo. A breve dovrebbe scendere in campo, almeno questo è quello che ci auguriamo soprattutto per il bene suo ma anche nostro. Del resto lo aspettiamo e speriamo che ci dia una mano a fare i gol che purtroppo oggi ci mancano – ha dichiarato ai microfoni di Mediagol.it il direttore generale del Cesena, Luca Mancini - Se ci sono possibilità di vederlo in panchina con il Palermo? Sì, questo era un obiettivo che ha dichiarato forse come stimolo a darsi una data per il rientro. Vedremo in questi giorni come si comporta. Sarebbe un peccato rischiare per perderlo dopo, in questi casi è sempre meglio fare le cose con calma ed esser prudenti ma comunque deciderà come sempre il mister all’ultimo minuto. Però sarebbe fantastico se potesse tornare in campo già questa domenica, magari anche giocare e fare ai rosa pure il gol dell’ex”.