535
La partita che vale una stagione, in una Champions League mai vista prima: il Napoli di Gennaro Gattuso cede per 3-1 questa sera alle 21, presso lo stadio Camp Nou della città catalana, contro il Barcellona di Quique Setien, nella sfida valida per il ritorno degli ottavi di finale della massima competizione europea, dopo l'1-1 del San Paolo. Decidono il colpo di testa di Lenglet (con fallo), la magia di Messi e il rigore di Suarez guadagnato dalla Pulga per un calcione di Koulibaly, inutile il rigore di Insigne. Il Barcellona affronterà ora il Bayern Monaco nei quarti, in programma il 14 agosto. ​Quarti che andranno in scena con il nuovo format, ovvero quello della Final Eight: le partite secche si disputeranno all’Estádio do Sport Lisboa e Benfica e all’Estádio José Alvalade in Portogallo. I partenopei dovevano vincere oppure pareggiare segnando almeno due gol per passare il turno. Recupera all'ultimo Lorenzo Insigne, uscito malconcio dall'ultima partita di campionato contro la Lazio: Gattuso lo schiera dal 1', nonostante la lesione parcellare del tendine. Nei blaugrana mostruoso il solito Leo Messi. Annullato anche un gol al 10 per fallo di mano, Inutile il palo di Mertens nel primo tempo, nel finale Lozano si divora il gol della speranza e viene annullato un gol a Milik, prima del palo del messicano.


A FINE PARTITA RESTA SU CALCIOMERCATO.COM PER LEGGERE IL COMMENTO PER 100° MINUTO DI ALBERTO POLVEROSI