Commenta per primo

La squadra sudcoreana dell'Ulsan Hyunday ha travolto 3-0 i sauditi dell'Al Ahli e si e' aggiudicata per la prima volta la Champions d'Asia. Ad aprire le marcature nel primo tempo e' stato Kwak Tae-Hwi, nella ripresa le reti del brasiliano Rafinha e di Kim Seung-Yong hanno chiuso la partita allo stadio Munsu di Ulsan, gremito di 42mila tifosi. E' la terza volta in quattro anni che la Champions asiatica finisce in Corea del sud dopo Pohang Steelers e Seongnam Ilhwa, rispettivamente nel 2009 e nel 2010. A dicembre l'Ulsan partecipera' al mondiale per club in Giappone