Commenta per primo

L'Inter domina, segna, regala giocate e spettacolo. E soffre, più del dovuto. Contro il Tottenham finisce 4-3 una partita pazzesca, che gli uomini di Benitez avevano già in pugno dopo 120 secondi, grazie al secondo gol in Champions League di Javier Zanetti. Ci si aspetta la risposta del Tottenham, arriva il solito Eto'o che fa 13 in stagione, trasformando un rigore concesso per fallo da ultimo uomo di Gomes, giustamente espulso. Spurs sotto di due gol e in dieci dopo dieci minuti. Stankovic cala il tris, ancora Eto'o manda i titoli di coda. Ma il film, pardon la partita non finisce qui. Gareth Bale a inizio ripresa trova il gol della bandiera. Nessuna preoccupazione, l'Inter continua a divertirsi e a sfiorare il gol. Fino ai minuti 90 e 91 quando Bale completa la sua tripletta e mette i brividi a San Siro. Ma non c'è più tempo. Vince l'Inter. Con merito.

 

Inter-Tottenham  4-3
2' Zanetti (I), 11' rig. e 35' Eto'o (I), 14' Stankovic (I), 52', 90' e 91' Bale (T)