28
Torna la Champions League con le prime due gare degli ottavi di finale d'andata ed è subito spettacolo: a Manchester il City di Pellegrini perde contro un Barcellona che inizialmente gioca al risparmio. Primo tempo equilibrato che vede gli uomini del Tata Martino pericolosi solo in un paio di circostanze. Nella ripresa i catalani passano: Messi viene atterrato da Demichelis proprio sulla linea d'area del City. Il difensore argentino viene espulso, Messi realizza il rigore ed è notte fonda per i padroni di casa che, in inferiorità numerica, non riescono a recuperare il passivo. Nel finale Il Barcellona trova anche il raddoppio con Dani Alves: è il 2-0 definitivo. Annullato ingiustamente un gol a Piqué per fuorigioco.
Nell'altra gara degli ottavi stravince il PSG che ipoteca la qualificazione al turno successivo sommergendo di reti il Bayer Leverkusen in terra tedesca: finisce 4-0 con protagonista assoluto Zlatan Ibrahimovic. Sblocca Matuidi, segna due volte lo svedese (il primo su rigore), nel finale chiude Cabaye: qualificazione ipotecata.