494
Tre punti per raggiungere gli ottavi di finale con due gare di anticipo, che arrivano solo nel finale. La Juventus di Andrea Pirlo, reduce dalla vittoria in campionato contro il Cagliari che l'ha rilanciata a ridosso della vetta, vince per 2-1 questa sera alle 21 all'Allianz Stadium di Torino contro gli ungheresi del Ferencvaros, allenati da Sergey Rebrov, ex gemello di Sheva alla Dinamo Kiev, nella quarta giornata dei gironi di Champions League, la prima di ritorno. Decidono il gol dell'albanese Uzuni, la prima rete di Cristiano Ronaldo in questa edizione della Champions e il gol qualificazione di Morata, al 92'. Situazione chiara nel Gruppo G, quello dei bianconeri: Barcellona al primo posto con 12 punti, Juve seconda con 9, Ferencvaros e Dinamo Kiev all'ultimo posto con 1. Considerando la contemporanea vittoria dello stadio olimpico della città ucraina da parte dei catalani su Lucescu, con questi tre punti da parte degli uomini di Pirlo e di quelli di Koeman, Barcellona e Juve si qualificano aritmeticamente alla fase finale della competizione, con due turni di anticipo. Ronaldo e compagni chiudono subito la questione, per poi concentrarsi sulla Serie A: 


AL FISCHIO FINALE RESTA SU CALCIOMERCATO.COM PER LEGGERE IL COMMENTO DI ALBERTO POLVEROSI PER 100ESIMO MINUTO.