228
Non solo l'Inter in campo in questo martedì, in campo altri sei incontri validi per la 2ª giornata della fase a gironi della Champions League. Alle 18.45 secondo in campo a Lisbona lo Sporting e il Tottenham: a sorpresa sono i padroni di casa a passare (2-0) grazie alle reti nel recupero di Paulinho e Arthur Gomes, che valgono la vetta solitaria del girone.

Alle 21, le altre partite. Gli occhi sono tutti sull'Allianz Arena di Monaco di Baviera, dove si disputa l'altra gara del gruppo C (quello dell'Inter): il Bayern ospita il Barcellona del grande ex Robert Lewandowski: i bavaresi mettono da parte la nostalgia e battono 2-0 i catalani, decidono le reti di Lucas Hernandez e Sané. Per Xavi il rammarico del palo colpito da Pedri che poteva riaprire l'incontro.

Marsiglia e Eintracht Francoforte vanno a caccia dei primi punti nel gruppo D in una partita agitata dagli scontri tra tifosi: colpo dei tedeschi, che passano grazie al gol di Lindstrom nel primo tempo.
Nel gruppo A (quello del Napoli, in campo mercoledì contro i Rangers) il Liverpool trova il primo successo in extremis contro l'Ajax: Salah porta avanti i Reds al 17', ma dieci minuti dopo Kudus pareggia con una violenta conclusione sotto l'incrocio. Ci vuole il guizzo di Matip che all'89' regala il successo alla squadra di Klopp, grazie alla goal line technology che convalida la rete nonostante il tentativo di salvataggio sulla linea di porta.

Completa il programma della serata il gruppo B. Il Bruges si prende la vetta solitaria con un clamoroso poker sul campo del Porto: sblocca Jutgla su rigore, raddoppia Sowah, l'ex Bologna Skov Olsen cala il tris e c'è gloria anche per il 2005 Nusa. Primo posto solitario anche a causa della sconfitta dell'Atletico Madrid a Leverkusen: Andrich e Diaby rilanciano il Bayer.